Industria farmaceutica

I farmaci contraffatti costano miliardi alle case farmaceutiche e mettono in pericolo la salute del consumatore

Essendo un canale in grande misura privo di regolamentazioni che può garantire l'anonimato, internet è ideale per la distribuzione illegale di farmaci finiti e principi farmaceutici attivi (API). Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità più della metà dei farmaci acquistati da siti web illeciti sono falsi. C'è anche un fiorente mercato di pillole e API sfusi, l'indice di furto del marchio® di MarkMonitor dell'estate 2009 ha infatti scoperto che i farmaci venduti attraverso siti di compravendita B2B hanno avuto una crescita annuale del 23% mentre i principi attivi sono aumentati di un esorbitante 80%.

Ironicamente, ogni dollaro speso in pubblicità per costruire marchi legittimi aiuta anche i contraffattori, che sfruttano il potere del marchio legittimo per vendere farmaci falsi e del mercato grigio. Comprensibilmente confusi, i consumatori comprano sempre di più dai contraffattori deviando miliardi di profitti dai legittimi proprietari dei marchi e aumentando la minaccia per i danni ai consumatori e le responsabilità della casa farmaceutica.

Per riprendere il controllo di una catena di fornitura farmaceutica complessa e globale, richiedere i profitti presi e combattere questa minaccia veramente seria, i produttori farmaceutici devono intraprendere un'azione attiva contro le farmacie online finte e non autorizzate. MarkMonitor® può essere d'aiuto.

MarkMonitor al lavoro


Un’azienda farmaceutica fra le prime 50 al mondo con decine di marchi leader in più di 140 paesi combatte vendite di farmaci contraffatti e sul mercato grigio, utilizzo abusivo di nomi di dominio, confusione fra i consumatori e rischi legati alle responsabilità ricorrendo a MarkMonitor Domain Managemente alla soluzione MarkMonitor Brand Protection.™

L’ottimizzazione dei domini e l’intervento contro i siti illegali proteggono i consumatori, la reputazione e le entrate.

Come MarkMonitor protegge contenuti, consumatori ed entrate

  • Interruzione dell’attività di vendita di farmaci contraffatti e blocco della sottrazione delle entrate ai legittimi proprietari del marchio.
  • Individuazione e reazione alle vendite sul mercato grigio effettuate mediante portali commerciali, farmacie online e campagne e-mail, con l’obiettivo di rafforzare il controllo sulle catene di distribuzione.
  • Identificazione e blocco di spam e metodi fraudolenti di marketing legati alle ricerche, che possono confondere il consumatore e condurlo verso siti illegali.
  • Attività di informazione verso i consumatori affinché evitino farmaci illegali e pericolosi online, aumentandone sicurezza, fiducia e tranquillità.

Risultati

  • Diminuzione del 90% di elenchi contraffatti su portali commerciali B2B, con la possibilità per l’azienda di interrompere ulteriori sottrazioni significative delle entrate.
  • 200 casi di eliminazione di principi attivi contraffatti da portali commerciali, contribuendo a migliorare controllo ed efficienza economica della catena di distribuzione.
  • Diminuzione del 67% di siti domain squatting e abusivi e del traffico deviato su questi siti, con un aumento conseguente delle entrate e una diminuzione della confusione fra i clienti.
  • Più di 15.000 domini non necessari eliminati mediante il consolidamento del portafoglio dei domini, riducendo costi di registrazione e gestione.
Cerca Whois: