Industria del commercio al dettaglio

Le vendite online stanno esplodendo: phisher, truffatori e contraffatori vogliono entrare

Secondo gli esperti di marketing telematico, le vendite al dettaglio online aumenteranno a due cifre nei prossimi tre anni. Molti venditori al dettaglio, maestri nell'utilizzare i marchi per far funzionare la propria attività, stanno ora cominciando a vedere che le vendite online superano la crescita nel settore tradizionale della loro attività.

Questa è la vera opportunità per i rivenditori telematici, ma lo è anche per i truffatori con lo scopo di rubare attività, e per i cybercriminali e concorrenti senza scrupoli che sfruttano i nomi dei marchi solidi per attirare i clienti in siti illeciti. Usando abuso delle ricerche a pagamento, cybersquatting, e finte rivendicazioni di associazione, deviano il traffico dai legittimi siti online. Altri fuorilegge utilizzano marchi famosi per organizzare attacchi di phishing e truffe con buoni regalo, mentre i contraffattori usano i siti di aste e commercio elettronico per vendere i loro prodotti illeciti. In realtà, i criminali telematici esperti creano i propri negozi online per commerciare e vendere la loro merce di marca contraffatta.

Qual è l'impatto sui legittimi titolari del marchio? La perdita di milioni in profitti, rendimenti sull'investimento inferiori nel marketing, erosione del valore del marchio, e un calo della lealtà e fiducia al cliente, per non parlare di una riluttanza crescente, da parte di molti consumatori, di fare acquisti online.

Per fortuna, i venditori al dettaglio online possono proteggere i propri marchi intraprendendo azioni attive e complete. MarkMonitor® può essere d'aiuto.

MarkMonitor al lavoro


Una grande azienda multinazionale di vendita al dettaglio con molti marchi diversi, attiva online e con numerosi punti vendita in tutto il mondo, combatte il furto di traffico web, la contraffazione e le attività di phishing online affidandosi a MarkMonitor Brand Protection™, Domain Management e MarkMonitor AntiFraud.™

Una gestione globale del dominio e l'applicazione della legge contro le vendite online di merce di marca contraffatta recuperano i profitti persi e riducono la deviazione del traffico.

Come MarkMonitor protegge marchi di commercio al dettaglio

  • Tutela dei flussi di traffico web, e delle vendite, verso i siti di vendita legittimi, mediante il blocco di abusi legati a risultati della ricerca, spam, domain squatting e altri metodi di intercettazione del traffico.
  • Mantenimento delle entrate legittime per le vendite al dettagliograzie all’identificazione e alla chiusura delle vendite online di beni con marchio contraffatto.
  • Salvaguardia della fiducia del consumatore verso gli acquisti online e mantenimento di livelli elevati di vendite, con identificazione e blocco rapidi degli attacchi di phishing, delle truffe legate alle gift card e di altri metodi fraudolenti.
  • Creazione in sicurezza di vetrine online e di altre risorse web, mediante la gestione proattiva ed efficiente del portafoglio dei domini.
  • Mantenimento della forza del marchio mediante l’individuazione e la reazione appropriata all’uso e alla rappresentazione impropri dei marchi, da parte di truffatori e concorrenti.

Risultati

  • Riduzione del 90% del cybersquatting di domini, con una significativa diminuzione del traffico deviato dai siti dei rivenditori.
  • Elenchi nei siti di aste di beni contraffatti ridotti e stabilizzatia meno del 50% dei livelli precedenti.
  • Elenchi abusivi di beni contraffatti su siti di scambi online ridotti dell’86% mediante monitoraggio e interventi aggressivi.
  • Notevole risparmio sui costi e miglioramento dell’efficienza mediante il consolidamento globale della gestione del portafoglio dei domini.
Cerca Whois: