Il ruolo della protezione del marchio

I professionisti che si occupano di protezione del marchio devono includere nella loro strategia complessiva l’utilizzo di programmi contro i sempre maggiori rischi presenti su Internet

Se ora le attività commerciali si sono spostate online, lo stesso hanno fatto contraffattori e pirati. Il risultato è un aumentato rischio per la catena di fornitura e l’integrità dei prodotti, oltre ovviamente che per le entrate. Nell’era del digitale, tutti coloro che lavorano per la protezione di un marchio aziendale devono essere ben consapevoli dell’effetto che Internet può avere sulla loro attività.

La comparsa delle minacce online ha rivoluzionato il profilo delle strategie di protezione del marchio. Tutti gli sforzi profusi per garantire l’integrità dei prodotti, la catena di fornitura e i clienti stessi possono ritrovarsi in balia di un singolo criminale con un sito web. Per essere davvero completo, qualsiasi programma adottato deve comprendere sia elementi fisici che online, che devono contrastare insieme le minacce derivanti da Internet. Sapere da dove cominciare e come assegnare priorità agli sforzi sono fattori essenziali per raggiungere il successo.

I professionisti esperti che si occupano di protezione del marchio conoscono bene l’impatto dei prodotti contraffatti e pirata nel mondo reale. Innanzitutto, i costi dell’assistenza ai clienti si impennano a causa dell’elevato numero di resi, alimentando l’insoddisfazione dei clienti e dei partner di canale. La maggiore esposizione aziendale genera inevitabilmente presunte responsabilità per i prodotti contraffatti. Internet introduce inoltre una moltitudine di nuovi canali di distribuzione per i prodotti contraffatti, dalle vendite di grandi quantità di prodotti all’ingrosso su siti di scambio B2B a singole vendite ai consumatori attraverso siti di e-commerce e aste.

Per dirottare il traffico su questi canali, i contraffattori che operano su Internet investono in campagne pubblicitarie e promozionali sugli strumenti consumer più visitati: motori di ricerca, social network e siti web. In questo modo, i truffatori deviano il traffico online che si muove alla ricerca del marchio, con un impatto negativo sugli investimenti di marketing, e creano ulteriori rischi legati alle responsabilità per i prodotti facendo potenzialmente lievitare i costi dell’assistenza ai clienti.

Una strategia efficiente per la protezione del marchio su Internet richiede certamente una lotta aperta ai canali di distribuzione e promozione dei contraffattori. La sfida è riuscire a smantellare tutti i punti della catena di fornitura e della domanda online, dalla fonte, rappresentata dal fabbricante, al consumatore mettendo in campo adeguate contromisure e azioni correttive appropriate. Gli esperti di protezione del marchio giocano un ruolo sempre più significativo in questo complesso ecosistema di violazioni per riuscire a tutelare marchio ed entrate aziendali.

Compiti principali del team di protezione del marchio

Gli addetti alla protezione del marchio hanno il compito di garantire l’integrità del marchio, proteggere i clienti e sorvegliare la catena di fornitura online e offline. Una strategia online efficace non tralascia mai i seguenti aspetti:

  • Sconfiggere i contraffattori online con una strategia bivalente che prevede il controllo dei canali distributivi e promozionali. A differenza di quello che avviene nel mondo reale, le strategie efficaci per annientare i contraffattori online devono colpire i criminali mentre fabbricano e distribuiscono la merce falsa, oltre a scoprire come riescono a metterla in commercio.

  • Individuare e sanare le vulnerabilità della catena di fornitura online. I contraffattori sanno che i siti di scambio B2B e i trade board in cui vengono venduti grossi volumi di prodotti possono offrire incredibili opportunità. Scovando i colpevoli online spesso si riescono a raccogliere informazioni su fiorenti realtà di contraffazione nel mondo reale, ad esempio sulle fabbriche che immettono i falsi sul mercato.

  • Dimostrare il ROI. I reparti che lavorano per la protezione del marchio devono poter dimostrare in qualche modo il loro impatto positivo sul reddito aziendale. E poiché tutto nel mondo digitale è per sua natura misurabile, anche gli effetti dei programmi di protezione del marchio online possono essere quantificati in vari modi, anche per giustificare i costi degli sforzi per la protezione del marchio nel mondo reale.

Utilità di MarkMonitor®

MarkMonitor protegge i marchi più conosciuti nel mondo, compresa oltre la metà delle aziende Fortune 100. Gli addetti alla protezione del marchio dipendono direttamente da MarkMonitor per:

  • rilevare la più ampia gamma di abusi possibile monitorando più origini dati online;

  • proteggere entrate e profitti eliminando i siti che vendono prodotti potenzialmente contraffatti o pirata;

  • prevenire l’erosione della reputazione aziendale per consentire ai clienti di godere appieno di un’esperienza trasparente con il marchio e di prodotti di qualità;

  • individuare abusi e assegnare priorità per mezzo di strumenti di analisi avanzati e tecnologie di rilevamento brevettate;

  • aumentare l’impatto della protezione del marchio con meno sforzi;

  • ottenere risultati rapidi con il minimo investimento di risorse;

  • salvaguardia degli investimenti di marketing grazie all’ottimizzazione della redditività della spesa pubblicitaria e di altri costi.

MarkMonitor si è resa conto della crescente necessità di proteggere i marchi online più di 10 anni fa ed è stata la prima società a offrire servizi di protezione del marchio a livello internazionale. I marchi più noti del mondo fanno affidamento su di noi per proteggere le loro entrate e la loro reputazione nell’universo digitale e noi ci siamo impegnati al massimo per trovare buone intuizioni e studiare metodologie impareggiabili per combattere minacce online molto sofisticate e sempre diverse. I clienti dipendono ora direttamente dalla nostra combinazione unica di competenze leader nel settore, tecnologie avanzate ed estesa rete di conoscenze per proteggere la fiducia dei loro clienti, gli investimenti di marketing e le loro entrate.

 
Cerca Whois: